Funzionale

ipotesi di paesaggio, paesaggio funzionale, landscape, Milan, Italy, © Luca Rotondo

Il mondo è pervaso da segni e presenze che identificano chiaramente una diretta e necessaria funzionalità a questi associata. Quella del paesaggio funzionale è una categoria inesauribile, troppo vasta e poliedrica per poter essere compiutamente rappresentata. Da qui la necessità di limitarne la rappresentazione a due sole funzionalità scelte in modo arbitrario, il parcheggio e il condizionamento. Le strisce disegnate per terra, le saracinesche o i cartelli con la bianca lettera “P” su fondo blu richiamano universalmente la presenza di un luogo atto e funzionale al parcheggiare, così come la schiera delle unità esterne dei condizionatori identifica chiaramente la funzione cui assolvono.

Advertisements