Temporaneo

ipotesi di paesaggio, landscape's hypothesis, paesaggio temporaneo, temporary lanscape, Genova, Italy, © Luca Rotondo

Le città, i luoghi del nostro vivere sono uno schieramento geopolitico in continuo mutamento. Palazzi crescono sulle macerie di quelli appena abbattuti, le facciate mutano aspetto, il paesaggio naturale segnato dalla mano dell’uomo cambia volto. I segni della trasformazione sono universali: fondamenta, impalcature, gru e cantieri si ritrovano con piccole differenze estetiche in tutti i paesi. Ritraendo i luoghi nel momento del loro mutare si apre la porta temporale tra il passato, il presente e il futuro del luogo stesso. Alle volte è una massiccia gru industriale ad imporsi sul paesaggio, altre volte basta una semplice transenna a rimandare alla condizione di temporaneo divenire di uno spazio.

Advertisements